• Benvenuto a

    casa di dario

    Un ambiente di vita familiare favorisce la crescita personale di ogni abitante e permette di sviluppare le proprie capacità

  • Dona

    il tuo 5 per mille

    La tua firma garantisce che un operatore accompagni uno degli abitanti di Casa di Dario per una settimana

  • Lascito Solidale

    Il testamento solidale è un testamento in cui decido di lasciare parte dei miei beni a un’associazione non profit per finalità sociali.

Image

Benvenuti a Casa di Dario

La casa è dove si trova il cuore

Casa di Dario è una Comunità-Alloggio che nasce nel 2009 su iniziativa dell’Associazione Arcobaleno Onlus, costituita da un gruppo di genitori e amici di persone con disabilità con un obiettivo in comune: occuparsi e prendersi cura del “Durante e Dopo di noi”

News Solidali

Grazie a CiaoComo Radio ...ecco la nostra coordinatrice intervistata da Manuela Arcuri!

Anche quest’anno la Fondazione Provinciale della Comunità Comasca Onlus è al nostro fianco con un nuovo progetto teso a sostenere Casa di Dario.

Casa di Dario è una famiglia che è riuscita a ricostruire i legami con la comunità proprio grazie al precedente bando di capacity building. 

L’obiettivo del nuovo progetto è continuare e consolidare il percorso intrapreso in due direzioni:
1. creare e formare un team finalizzato a diversificare e potenziare comunicazione e fundraising (figure che desideriamo chiamare “reporter sociale” e “animatore territoriale” che si aggiungeranno allo staff sotto la guida di due esperti) 

2. ampliare e consolidare le partnership sul territorio (in particolare rispetto alle scuole e alle altre ONP) grazie ad attività di forte interesse collettivo: l’apicoltura e l’arte. Legate dal 2400 a.c. queste due discipline permettono di coniugare educazione alla biodiversità e all’inclusione sociale. L’alveare, simbolo della vita che esiste solo nella comunità, rende perfettamente il significato di famiglia ed affascina grandi e piccini indistintamente. Le attività vengono proposte in modo che possano direttamente contribuire alla sostenibilità della Casa.

Potete fare una piccola o grande donazione qui:

Se invece volete aiutarci come volontari scrivete qui:

grazie a
Alessandro Quasimodo e Miriam Ronchetti per il pomeriggio di poesia che hanno tenuto presso Casa di Dario.

LIBRO AL BUIO 📚🌈
Se siete degli amanti della lettura non potete farvi scappare questa nuova proposta di Casa di Dario!
Nel mese di marzo si avvierà proprio il progetto del LIBRO AL BUIO, con una piccola donazione avrai la possibilità di ricevere un libro ricoperto da carta ecosostenibile con una piccola citazione per far capire il genere.
Già da oggi é possibile prenotare il proprio libro, sia per uso personale che per regali per tutte le ricorrenze!!
Partecipa anche tu!

Prenota al
393 945 3840

Ringraziamo gli amici di 1caffe.org e Luca Argentero per averci dedicato 1 settimana di raccolta fondi! Dopo 6 anni che non vediamo il mare, quest’anno abbiamo deciso di chiedere aiuto a tutti voi. Come?

A connotare la Casa di Dario non vi è il concetto di “struttura residenziale”, bensì il senso familiare della parola “casa”. È da questa idea che nasce la parola abitante, a sostituire quella di ospite, per identificare coloro che vivono in comunità. Il clima che si respira è molto simpatico e familiare al punto che ogni abitante dice 

“questa è casa mia”

In questo momento in casa ci sono

Abitanti
0
Persone del Team
0

Chi abita nella Casa di Dario?

Al suo interno, vivono persone adulte con disabilità che scelgono la vita comunitaria oppure che non possono rimanere nel proprio nucleo familiare di origine. Ognuno contribuisce – sulla base delle proprie possibilità – alla vita della Casa, svolgendo le normali attività quotidiane come il riordino degli spazi, la spesa o le pulizie, ricreando un’autentica atmosfera familiare. La Comunità è aperta a spazi di integrazione, occasioni di scambio e partecipazione dentro e fuori Casa di Dario.

Silvia

disegnatrice che adora i pesci, 45 anni; data di nascita 01-02-1979

Daniele

fratello di silvia, amante delle auto e abile ad aggiustare le cose, 46 anni; 10-02-1977

Antonella

la nostra stilista, 64 anni; 20-10-1960

Paola

abile ricamatrice, 62 anni; 11-04-1962

Stefano

amante dell’acqua, 24 anni; 17-11-2000

Wang

sempre alla ricerca di avventure; 09-03-1982

Paolo

il collezionista di foto, 55 anni, 19-10-1969

Catia

grande lettrice, 63 anni; 20-01-1961

Dario

il più giovane, aspirante dj, 31 anni; 09-03-1993

Antonella P.

…ama gli abbracci, 30/06/1964

Dove siamo

Ricevi la nostra Newsletter

Resta aggiornato su tutte le nostre attività

Iscriviti alla newsletter

* indicates required
Inserisci la tua migliore e-mail